In Trentino mancano medici e infermieri, il direttore dell'Apss: ''Scuola di Medicina? Non potrà fornirci sufficienti professionisti''  il DolomitiVisualizza la copertura completa su Google News
TRENTO. “Noi oggi abbiamo in Apss 326 medici di medicina generale. Di questi, più di 90 hanno già compiuto 65 anni. Quindi andiamo incontro ad una situazione nella quale non saremo in grado di sostituirli tutti”. A lanciare l'allarme sulla carenza di medici in Trentino e non solo è il direttore generale dell'Azienda sanitari Pierpaolo Benetollo nel corso dell'audizione dellaTRENTO. “Noi oggi abbiamo in Apss 326 medici di medicina generale. Di questi, più di 90 hanno già compiuto 65 anni. Quindi andiamo incontro ad una situazione nella quale non saremo in grado di

In Trentino mancano medici e infermieri, il direttore dell'Apss: ''Scuola di Medicina? Non potrà fornirci sufficienti professionisti'' - il Dolomiti

Il ricordo commosso del personale scomparso durante la pandemia. L'assessore regionale Donini: "Finché non avremo vinto questa battaglia continueremo a combatterla come abbiamo fatto fin dal primo giorno"Il ricordo commosso del personale sanitario scomparso durante la pandemia. L'assessore regionale Donini: "Finché non avremo vinto questa battaglia continueremo a combatterla come abbiamo fatto fin dal primo giorno"

Premiati i medici che hanno affrontato il Coronavirus: "Avete retto un urto che poteva travolgerci"

Sono state conferite oggi le onorificenze all’ordine e al merito della Repubblica a medici, infermieri e personale sanitario della Provincia di Ravenna eSono state conferite oggi le onorificenze all’ordine e al merito della Repubblica a medici, infermieri e personale sanitario della Provincia di Ravenna e

Cavalieri della Repubblica: conferite le onorificenze a medici, infermieri e personale sanitario della Provincia di Ravenna - RavennaNotizie.it

Pagina di cortesia per contenuto non disponibile il codice mostrato è: 635037387. L'utente è invitato a utilizzare il motore di ricerca interno

635037387 - pagina di cortesia - numero: 635037387

Sito internet della rivista trimestrale del sindacato infermieristico NURSIND - Confederazione CGSSito internet della rivista trimestrale del sindacato infermieristico NURSIND - Confederazione CGS

Decreto Riaperture. Green pass valido sono in Italia. Le differenze con il Digital Green certificate - Infermieristicamente - Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche

Sanità, Fials: Solidarietà a medici e infermieri aggrediti, ministro Speranza convochi Osservatorio previsto da legge 113/2020. Subito presidi polizia e aziende parte civile.Sanità, Fials: Solidarietà a medici e infermieri aggrediti, ministro Speranza convochi Osservatorio previsto da legge 113/2020. Subito presidi polizia e aziende parte civile. “Gli odiosi episodi di violenza, vandalismo e discriminazione razziale contro i sanitari che si stanno verificando negli ultimi giorni e attraversano il Paese da Napoli a Chioggia, sono il segno di un […]

Fials chiede Osservatorio dopo aggressione a medici e infermieri. - AssoCareNews.it - Quotidiano Sanitario Nazionale

Sito internet della rivista trimestrale del sindacato infermieristico NURSIND - Confederazione CGSSito internet della rivista trimestrale del sindacato infermieristico NURSIND - Confederazione CGS

Perugia. Letti aggiunti nei corridoi e file al pronto soccorso. NurSind sul piede di guerra - Infermieristicamente - Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche

Il numero uno di Apss e l’assessora provinciale alla Salute in quarta commissione. L’assistenza domiciliare integrata – hanno spiegato – è rivolta oggi a 386 pazienti, mentre le cure palliative interessano 542 pazienti e 49 sono i soggetti seguiti per le cure pediatriche Il numero uno di Apss e l’assessora provinciale alla Salute in quarta commissione. L’assistenza domiciliare integrata – hanno spiegato – è rivolta oggi a 386 pazienti, mentre le cure palliative interessano 542 pazienti e 49 sono i soggetti seguiti per le cure pediatriche

Assistenza sanitaria territoriale, Benetollo e Segnana: servono più medici e infermieri - Cronaca | l'Adige.it

Don Euro Giustozzi è stato ricoverato per oltre un mese a Macerata, aveva già fatto la prima dose di vaccino. "Grazie a medici e infermieri"Don Euro Giustozzi è stato ricoverato per oltre un mese a Macerata, aveva già fatto la prima dose di vaccino. "Grazie a medici e infermieri"

"Covid, mi hanno curato con grande umanità" - Cronaca - ilrestodelcarlino.it